LA RICERCA SUL TETTO DEL MONDO: DAI DIARI DI VIAGGIO DEL 1952 E 1953 DI #ARDITODESIO ALLE RICERCHE ATTUALI IN #KARAKORUM


La recente pubblicazione dei “Diari di viaggio” scritti da Ardito Desio in occasione delle spedizioni in Karakorum, India e Pakistan nel 1952 e 1953 è lo spunto per illustrare come quelle ricerche pionieristiche si siano sviluppate nel corso del tempo fino agli studi attuali sui ghiacciai. Il workshop prevede anche la possibilità di una visita in realtà virtuale sul Ghacciaio dei Forni.😎 Seguirà aperitivo scientifico 🍹🥂

APEGEO: APERITIVI SCIENTIFICI COI PIEDI PER TERRA

L’IMPRONTA DELL’ACQUA NEL MONDO DI TUTTI I GIORNI
Venerdì 25 gennaio nell’aula C di Via Botticelli vi aspettiamo al secondo appuntamento del ciclo di conferenze scientifiche a carattere divulgativo aperte a tutti organizzate dal Dipartimento e dalla Biblioteca di Scienze della Terra.

Mercoledì 22 marzo chiusura anticipata sala di lettura

Domani, mercoledì 22 marzo, per consentire lo svolgimento della conferenza “40 anni tra i sassi triassici” nell’ambito del ciclo di conferenze “Dal cuore della Terra all’atmosfera : scienza e passione si incontrano”  la sala di lettura della nostra Biblioteca chiuderà alle ore 13:00.

Dal cuore della Terra all’atmosfera : quando passione e scienza si incontrano

La Biblioteca di Scienze della Terra “Ardito Desio” propone una serie di incontri di carattere divulgativo su tematiche geologiche.

Gli eventi, per i quali non è necessaria iscrizione, si svolgeranno nella sala di lettura della Biblioteca in Via Mangiagalli 34 e verteranno su tematiche che spaziano ad ampio raggio nell’ambito delle geoscienze (dalla tettonica alla paleontologia, dalla meteorologia alla sicurezza degli ambienti montani).

Date e orari di ogni incontro verranno comunicati di volta in volta con specifico avviso tramite affissione di locandine, comunicazioni sui profili social della Biblioteca e tramite invio di e-mail.

Primo appuntamento: giovedì 15 dicembre ore 14.30 “Perchè l’Italia trema”, Prof. Guido Gosso.

gosso_def

Qui potete trovare  il programma complessivo dell’iniziativa programma_conferenze_def

 

GIORNATE ASSERETO 2015

dal 9 all’11 febbraio

Dipartimento di Scienze della Terra “Ardito Desio” di Milano

programma:

http://www.dipterra.unimi.it/extfiles/unimidire/414101/attachment/assereto-2015.pdf

Patrizio Roversi al ‘Futuro delle geoscienze’ : Geologo non per caso

In Statale dal 10 al 12 settembre, il Congresso congiunto della Società Società Geologica Italiana (SGI) e della Società Italiana di Mineralogia e Petrologia (SIMP) ha come ingrediente base del suo nutrito programmaLink verso un sito esterno una grande attenzione al pubblico dei non esperti.

Con l’obiettivo di dimostrare che l’informazione scientifica può essere veicolata in modi molto diversi tra loro, il convegno affianca momenti più squisitamente divulgativi ai tradizionali interventi scientifici dei relatori destinati a un pubblico esperto di circa 1000 operatori e ricercatori nell’ambito delle Scienze della Terra.

Il Congresso ha inizio infatti il 10 settembre con un focus sulle sfide più avvincenti che si profilano all’orizzonte delle Geoscienze,  sui temi della sostenibilità al centro di EXPO 2015 e su quelli più strettamente legati alla realtà e al territorio lombardi.

Nei tre giorni del convegno, il pubblico dei non esperti potrà scoprire qual è il ruolo delle regioni polari sui cambiamenti climatici, come funziona il ciclo del carbonio, l’energia geotermica all’interno del Pianeta e la geologia extraterrestre. Marte sarà infatti al centro di molti interventi divulgativi,  ma si parlerà anche di Mercurio e delle prime scoperte sulla cometa Churyumov-Gerasimenko su cui si appresta ad atterrare Philae, la sonda che deve molto alla tecnologia italiana.

Ma è lo spettacolo di chiusura “documento PDF Geologo non per caso”, un talk show affidato alla simpatia del noto attore e conduttore bolognese Patrizio RoversiAmbassador per EXPO 2015Link verso un sito esterno – il momento clou di questa scelta divulgativa.

 

Roversi_INT

Nel pomeriggio del 12 settembre, in un dialogo con 7 geo-attori, Roversi racconta delle nostre “origini catastrofiche”, delle sorprese incastonate nella roccia – come la spada di re Artù – del tempo profondo, della storia del nostro pianeta e misura la quantità di sale che risulterebbe dall’evaporazione del mediterraneo. Su tutto si innalza il concetto di Smart city come città che privilegia il rapporto con il territorio.

I sette geo-attori compiacenti  che aiutano Roversi a svelare gli aspetti più affascinanti delle Geoscienze sono ricercatori, esperti e divulgatori scientifici.

Sul Palco con Roversi ci sono: Angelo Camerlenghi (ricercatore dell’Istituto di Oceanografia e Geofisica sperimentale, OGS, di Trieste), Lorenzo Rook(paleontologo all’Università di Firenze), il nostro docente Stefano Poli (minerologo e petrologo), Giuseppe Orombelli (professore emerito, esperto glaciologo dell’Università di Milano Bicocca),  Federico Pezzotta (petrologo e curatore della sezione di mineralogia del Museo di Storia Naturale di Milano),  Donatella De Rita (docente di vulcanologia all’Università di Roma 3) e Mario Tozzi (geologo del CNR di Roma, giornalista e divulgatore scientifico).

All’evento è dedicata una pagina FacebookLink verso un sito esterno su cui seguire tutti gli ultimi sviluppi.

Per informazioni
Dipartimento di Scienze della Terra
indirizzo di posta elisabetta.erba@unimi.it

Presentazione del volume “Storia Geologica del Paese Italia” di Romano Gelati

E’ con grande piacere che informiamo che il prossimo 27 giugno alle 16.00

presso l’Università degli Studi a Milano, Aula C05 Via Mangiagalli 25

verrà presentato il volume “Storia Geologica del Paese Italia” di Romano Gelati.

gelati__240

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: