Sala di lettura aperta

Comunichiamo che la sala di lettura della Biblioteca lunedì 15 settembre aprirà regolarmente.

Da lunedì 15 settembre riprenderà anche l’orario continuato 8.45-17.15.

images

Buon fine settimana!

a presto

Annunci

Chiusura sala di lettura della Biblioteca

Il pomeriggio di Venerdi’ 12 e la mattina di Lunedì 15 Settembre la sala di lettura potrebbe essere chiusa per ragioni connesse allo svolgimento del Congresso SGI-SIMP.

 

sgi-2014-1-ELABORATION2

La riapertura sarà garantita dalle ore 14.00 di lunedì 15 settembre.

Patrizio Roversi al ‘Futuro delle geoscienze’ : Geologo non per caso

In Statale dal 10 al 12 settembre, il Congresso congiunto della Società Società Geologica Italiana (SGI) e della Società Italiana di Mineralogia e Petrologia (SIMP) ha come ingrediente base del suo nutrito programmaLink verso un sito esterno una grande attenzione al pubblico dei non esperti.

Con l’obiettivo di dimostrare che l’informazione scientifica può essere veicolata in modi molto diversi tra loro, il convegno affianca momenti più squisitamente divulgativi ai tradizionali interventi scientifici dei relatori destinati a un pubblico esperto di circa 1000 operatori e ricercatori nell’ambito delle Scienze della Terra.

Il Congresso ha inizio infatti il 10 settembre con un focus sulle sfide più avvincenti che si profilano all’orizzonte delle Geoscienze,  sui temi della sostenibilità al centro di EXPO 2015 e su quelli più strettamente legati alla realtà e al territorio lombardi.

Nei tre giorni del convegno, il pubblico dei non esperti potrà scoprire qual è il ruolo delle regioni polari sui cambiamenti climatici, come funziona il ciclo del carbonio, l’energia geotermica all’interno del Pianeta e la geologia extraterrestre. Marte sarà infatti al centro di molti interventi divulgativi,  ma si parlerà anche di Mercurio e delle prime scoperte sulla cometa Churyumov-Gerasimenko su cui si appresta ad atterrare Philae, la sonda che deve molto alla tecnologia italiana.

Ma è lo spettacolo di chiusura “documento PDF Geologo non per caso”, un talk show affidato alla simpatia del noto attore e conduttore bolognese Patrizio RoversiAmbassador per EXPO 2015Link verso un sito esterno – il momento clou di questa scelta divulgativa.

 

Roversi_INT

Nel pomeriggio del 12 settembre, in un dialogo con 7 geo-attori, Roversi racconta delle nostre “origini catastrofiche”, delle sorprese incastonate nella roccia – come la spada di re Artù – del tempo profondo, della storia del nostro pianeta e misura la quantità di sale che risulterebbe dall’evaporazione del mediterraneo. Su tutto si innalza il concetto di Smart city come città che privilegia il rapporto con il territorio.

I sette geo-attori compiacenti  che aiutano Roversi a svelare gli aspetti più affascinanti delle Geoscienze sono ricercatori, esperti e divulgatori scientifici.

Sul Palco con Roversi ci sono: Angelo Camerlenghi (ricercatore dell’Istituto di Oceanografia e Geofisica sperimentale, OGS, di Trieste), Lorenzo Rook(paleontologo all’Università di Firenze), il nostro docente Stefano Poli (minerologo e petrologo), Giuseppe Orombelli (professore emerito, esperto glaciologo dell’Università di Milano Bicocca),  Federico Pezzotta (petrologo e curatore della sezione di mineralogia del Museo di Storia Naturale di Milano),  Donatella De Rita (docente di vulcanologia all’Università di Roma 3) e Mario Tozzi (geologo del CNR di Roma, giornalista e divulgatore scientifico).

All’evento è dedicata una pagina FacebookLink verso un sito esterno su cui seguire tutti gli ultimi sviluppi.

Per informazioni
Dipartimento di Scienze della Terra
indirizzo di posta elisabetta.erba@unimi.it

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: